Cosa è il TFR?

TFR

Il TFR, o trattamento di fine rapporto, è la “liquidazione”, ovvero una retribuzione differita che il datore di lavoro corrisponderà al proprio dipendente in caso di interruzione del rapporto di lavoro, sia essa determinata – ad esempio – da un licenziamento, o dalla maturazione dei requisiti pensionistici.

Il TFR ha una tassazione separata rispetto agli altri redditi, e può essere oggetto di parziale anticipazione (per una misura non eccedente il 70%) dopo otto anni di contribuzione, e nelle ipotesi in cui sussistano dei motivi legati all’acquisto della propria prima casa o motivazioni di salute.

Ogni anno, il TFR è soggetto a una rivalutazione pari all’1,5%, oltre al 75% dell’inflazione.